Scuola e calendario

Scuola di formazione in pittura terapeutica
secondo il metodo Liane Collot d’Herbois sulla base della medicina antroposofica

Questo corso di formazione  è stato strutturato prendendo come modello il “Training in painting therapy” tenuto dalla Emerald Foundation dell’Aia-Olanda.  Sono state fatte delle modifiche per quanto riguarda i tempi e la durata, ma non per quanto riguarda i contenuti fondamentali dati direttamente da Liane Collot D’Herbois.

Per essere ammesso il candidato dovrà presentare domanda di ammissione al gruppo docenti della scuola, allegando una lettera di presentazione, curriculum vitae ed uno scritto personale circa le motivazioni che lo spingono ad intraprendere il percorso formativo con questo metodo. A seguito della domanda seguirà un colloquio personale con i responsabili della scuola, che valuteranno la possibilità di ammissione al percorso di formazione. Nel caso di risposta affermativa il candidato potrà presentare regolare iscrizione come da indicazioni fornite dalla scuola.

È inoltre necessaria una preparazione nel metodo di almeno 180 ore dove siano stati affrontati i sviluppati i temi fondamentali di questo lavoro in relazione a luce colore e tenebra. (primo anno preparatorio)

A questo riguardo la Scuola organizza tutti gli anni una serie di seminari introduttivi al metodo aperti a tutti i soci dell'Associazione e obbligatori per coloro che intendano iscriversi alla formazione.

In definitiva il corso di formazione in pittura terapeutica dura 5 anni, oltre al primo anno preparatorio come più sopra indicato, nei successivi 4 anni sono sviluppate 12 “immagini terapeutiche”: ognuna di queste immagini è un particolare punto di vista nella relazione tra luce, colore e tenebra e prevede un lavoro approfondito per il futuro arteterapeuta (12 esercizi col carboncino in luce e tenebra e 12 velature con il colore) ed esercizi sviluppati appositamente per i clienti.

La durata di tutto il corso è di 33 settimane (8 settimane l’anno + 1) per un totale di 1214 ore di formazione in presenza (compresi i corsi preparatori).

Le 8 settimane annuali verranno così suddivise:

  • una settimana con un tema generale preparatorio
  • tre moduli di 2 settimane ciascuno dove in ognuno di essi verrà sviluppata una delle 12 immagini terapeutiche
  • una settimana con un tema generale o di approfondimento.
  • verrà aggiunta a fine dei quattro anni una settimana dove si affronterà il lavoro biografico

Il lavoro in luce colore tenebra è un lavoro esperienziale: a fronte dello studio in aula durante la formazione è necessaria una ricerca personale affinché gli studenti giungano attraverso la fenomenologia e la loro esperienza pratica a conoscere afferrare e consolidare dentro di loro le leggi di luce colore e tenebra.

A fronte di questo si richiede allo studente in modo creativo ed individuale di esperire e ricercare attraverso lo studio e l’osservazione del mondo esterno e del loro mondo interiore questi archetipi, ed in un secondo momento di condividerlo e renderlo visibile attraverso il racconto e la stesura di tesine di approfondimento.

Inoltre a fronte del lavoro pratico in presenza , sono previste altrettante ore  da dedicare al lavoro personale di  studi o e approfondimento di  quanto affrontato in aula:  sviluppo ulteriore degli esercizi dati durante le lezioni, conclusione di velature o luce e tenebra col carboncino, esercizi di osservazione e disegno, ed esecuzione dei compiti assegnati e previsti per l’assessment (che è previsto ogni anno) ricerche nell’ambito della natura, studio di testi di antroposofia e medicina antroposofica, redazione di tesine in base ai contenuti di ogni modulo.

 
Le materie affrontate durante i cinque anni di formazione possono essere così suddivise:

CONTENUTI:

  • la preparazione del setting
  • l’accoglienza del cliente
  • l’osservazione fenomenologica e oggettiva del cliente
  • l’ascolto attivo
  • la relazione con il cliente
  • codice deontologico
  • la biografia umana

CONTENUTI GENERALI:

Studi teorici e ricerche:

  • Luce e tenebra
  • Colore
  • Studi sulla natura
  • Fenomenologia
  • Antroposofia in relazione a luce, tenebra e colore
  • Epoche di cultura, aspetti della storia dell’arte

Lavoro pratico:

  • Esercizi di percezione, osservazione e disegno in chiaroscuro e a colori con varie tecniche
  • Luce e tenebra con il carboncino
  • Pittura all’acquarello su carta umida
  • Pittura all’acquarello con le velature

CONTENUTI:

  • Luce e tenebra
  • Colore
  • Studi sulla natura e sull’essere umano
  • Fenomenologia
  • Elaborazione ogni anno di una tesina su una immagine terapeutica a scelta
  • Elaborazione del case study finale

CONTENUTI:

  • Esercizi di percezione, osservazione e disegno in chiaroscuro e a colori con varie tecniche
  • Luce e tenebra con il carboncino
  • Pittura all’acquarello su carta umida
  • Pittura all’acquarello con le velature
  • Incontri con il tutor assegnato per la verifica del lavoro personale eseguito

Contenuti generali:

Sviluppo di abilità terapeutiche e di ricerca:

  • Osservazione dell’essere umano sano e dell’essere umano con le sue malattie
  • Osservazione di pitture di clienti
  • Presentazione del cliente
  • Cooperazione con il medico e con altri terapeuti 

Medicina generale e antroposofica:

  • Anatomia
  • Antropologia
  • Fisiologia
  • Patologia
  • Pediatria
  • Embriologia
  • Pedagogia curativa
  • Geriatria
  • Casi clinici

Il lavoro di medicina antroposofica verrà svolto con uno o più medici a seconda del tema di ogni modulo; sono prevista circa 33 ore di lavoro durante l’anno. 

Contenuti:

Sono previsti quattro diversi tipi di tirocinio da effettuare a partire dal terzo anno in poi:

  • un tirocinio di lavoro come inserviente presso case di cura o ospedali, o case di cura di medicina antroposofica, case di riposo, assistenza domiciliare ad anziani o portatori di handicap, ecc. (72 ore)
  • un tirocinio di osservazione presso un arteterapeuta antroposofico che lavora con un altro metodo (ore 36) 
  • un tirocinio di osservazione presso un terapeuta che lavora con il metodo Liane Collot D’Herbois (ore 80) 
  • un tirocinio finale di 2 mesi (da effettuare solo a conclusione del quarto anno e su autorizzazione del corpo docenti) in cui l’aspirante terapeuta lavorerà indipendentemente con i clienti sotto la supervisione di un terapeuta con il metodo Liane Collot D’Herbois e di un medico. (160 ore)

Per ogni tirocinio dovranno essere presentate delle relazioni scritte redatte sia dal punto di vista di luce,colore e tenebra nel macrocosmo ( il mondo intorno a noi) e nel microcosmo ( l'essere umano) che dal punto di vista del lavoro medico fatto durante il corso.


Alla fine del quarto tirocinio l’elaborato dovrà essere fatto sul percorso di arteterapia effettuato da due clienti, come più sotto specificato *.

Per chi è già in possesso di un diploma di arteterapeuta antroposofico con un altro metodo ( o ha già esperienza diretta con un altro metodo sempre di arteterapia ad indirizzo antroposofico ) il secondo tirocinio non è richiesto.

Al termine della formazione è prevista una prova finale*, che consiste nella presentazione e discussione in pubblico – commissione d’esame composta dai docenti della scuola e dall’incaricato Siaf, e colleghi del corso di formazione – della tesina di 70 cartelle di fine percorso che è costituita dalla descrizione dettagliata di due percorsi seguiti da due clienti che l'aspirante arteterapeuta ha seguito direttamente sotto la supervisione di un arteterapeuta diplomato con il metodo Liane Collot D'Herbois. Particolare attenzione deve essere posta al processo di osservazione dei lavori liberi.

E' essenziale che tale saggio sia scritto dal punto di vista di luce, colore e tenebra e le indicazioni di come elaborarlo, saranno fornite direttamente dai docenti della scuola.

Al termine del percorso formativo, sostenuto l’esame finale, sarà rilasciato al discente un diploma di Arteterapeuta specializzato nella pittura terapeutica secondo il metodo Liane Collot d’Herbois sulla base della medicina antroposofica.

Calendario del QUARTO anno 2017

Orari:  9,30 – 12,30 e 14,30 – 17,30

Prima settimana: 2- 6 gennaio 2017, Il cancro, malattia del momento evolutivo presente

Seconda e terza settimana: 3 - 14 luglio 2017, Gialloverde

Quarta e quinta settimana: 31 luglio – 11 agosto 2017, Violetto

Sesta e settima settimana: 28 agosto – 8 settembre 2017, Indaco

Ottava settimana: 30 ottobre - 3 novembre 2017, I dodici esercizi basici in luce e tenebra: luce centrale

I programmi dettagliati saranno forniti ai soci iscritti.

S.I.A.F. Italia

L’ Ente Terra di Siena è stato iscritto con codice SC 05\09 nll’elenco nazionale S.I.A.F. degli Enti Formativi per la qualità formazione erogata valida per l'inserimento dei propri studenti nel Registro di categoria professionale degli Arteterapeuti